Nessun prodotto selezionato

REMO SALVADORI: ORO, FORME E MATERIA. BIENNIO 2017-2018

L’ARTISTA REMO SALVADORI CONTINUA A RACCONTARE L’UNICITÀ CHE CONTRADDISTINGUE LA SUA CAPACITÀ ARTISTICA


È terminata da poco la mostra di Remo Salvadori presso Building, il nuovo spazio espositivo per l’arte con sede a Brera, nel pieno centro storico di Milano. La mostra ”Continuo Infinito Presente” si è estesa in quattro dei sei piani dell’edificio e si è sviluppata in modo omogeneo creando un percorso visivo di simbiosi tra spazio, opere e armonia percettiva.


Remo-Salvadori-Tavolo-d-angolo-1973-2017

DIDASCALIA 1
Remo Salvadori
Tavolo d’angolo 1973 – 2017 (in lavorazione)
Legno, Ferro, Oro
250 x 3 cm


Il nome della mostra nasce dalla storia artistica di Remo Salvadori. “Continuo Infinito Presente” è, infatti, un tema vivo nei lavori di Remo Salvadori già dal 1973, si potrebbe dire che già da allora inizia a cercare un continuum tra forma e materia, tempo e spazio, leggerezza e peso, azione e osservazione. Col passare degli anni la ricerca si è tramutata in consapevolezza, la sperimentazione in bellezza. Remo Salvadori ha raggiunto così un’elevazione artistica nuova mutevole e alchemica, statica e dinamica allo stesso tempo. Sviluppate in varianti infinitesimali come in un flusso di coscienza, le opere presentate alla mostra sono un vero e proprio emblema di sacralità laica. Contemporaneamente a Milano presso la galleria Cristian Stein, a Pero, suo riferimento storico, mostra un ciclo di opere presentate dove si indica la fusione tra elementi, come acqua e colore e i sette metalli: piombo, stagno, ferro, rame, mercurio, argento e oro. Si tratta di opere che oscillano tra chimica di base e alchimia complessa, in forme che evolvono secondo un lento e consapevole processo di maturazione1.

 

1 in queste ultime due mostre a Milano, 2017 e 2018, per la messa in opera si ringrazia Antonio Spinelli per il contributo al “Tavolo d’angolo” a Building.


Remo-Salvadori-Tavolo-d-angolo-1973-2017

DIDASCALIA 2
Remo Salvadori
Tavolo d’angolo 1973 – 2017
Legno, Ferro, Oro
250 x 3 cm
Courtesy Building, Milano
Foto Agostino Osio, Milano


Negli ultimi decenni Remo Salvadori ha esposto in importanti musei italiani ed europei. Nel 2018 si è tenuta una grande mostra personale in Germania alla Stiftung Insel Hombroich, Neuss, dove mette in relazione tre edifici, due disegnati dallo scultore Erwin Heerich e uno da Alviro Siza, stabilendo interscambi tra architettura e arte. Salvadori ha partecipato alle maggiori rassegne internazionali come la Biennale di Venezia 1982, 1986, 1993; Documenta, Kassel 1982, 1992.


img-responsive

DIDASCALIA 3
Remo Salvadori
Germoglio  2013 – 2017
Ferro, Oro
352 x 400 x 1 cm
Courtesy Galleria Christian Stein, Pero
Foto Agostino Osio, Milano


Remo-Salvadori-Germoglio-2015-2017

DIDASCALIA 4
Remo Salvadori
Germoglio 2015 – 2017
Ferro, Oro
103 x 25 x 900 cm
Courtesy Building, Milano
Foto: Agostino Osio, Milano

Remo-Salvadori-Germoglio-2015-2017-(particolare)
[Particolare “Germoglio 2015 – 2017”]

 

security-shield-lock-128

Informativa Cookie

Continuando a navigare sul nostro sito, accetti l’utilizzo dei cookies per misurare l’audience del nostro sito e proporti contenuti adattati ai tuoi centri d’interesse. Clicca qui per saperne di più

Accetto