Nessun prodotto selezionato

Battiloro

Cos'è il Battiloro

[bat-ti-lò-ro] s.m.


Artigiano che riduce l’oro

e altri metalli di pregio in foglie sottili,

per dorare o inargentare.


Decorazioni in Antico Egitto

Il battiloro è un mestiere nobile ed antichissimo, già praticato con maestria in Antico Egitto, nelle poleis greche e nella Roma imperiale. Lavorato in fogli prima con pietre poi con martelli, l’oro, elemento decorativo per eccellenza e affascinante simbolo di lusso e regalità, permette la decorazione di larghe superfici e viene impiegato sin dall’antichità su monumenti ed in architetture di rappresentanza quali regge, templi, palazzi nobiliari e chiese.

La diffusione del mestiere di battiloro

Nel corso del Medioevo il mestiere del battiloro ha una diffusione capillare in tutta Europa e diviene molto importante nella Firenze del Rinascimento. L’arte del battiloro suscita tra gli altri l’attenzione di Leonardo da Vinci che, alla fine del XV secolo, progetta una macchina per battiloro capace di ridurre lo spessore delle lamine d’oro da 500 a 30 micron. Non sappiamo quanti realmente ne facciano uso, fatto sta che la prima vera meccanizzazione si ha qualche secolo dopo, tra la fine del 1700 e l’inizio del 1800 con le novità portate dalla prima rivoluzione industriale. Dal 1800 inizia la definitiva evoluzione delle botteghe di battiloro in industrie manifatturiere, tra le quali Giusto Manetti Battiloro rappresenta fin da allora un’eccellenza internazionale.

security-shield-lock-128

Informativa Cookie

Continuando a navigare sul nostro sito, accetti l’utilizzo dei cookies per misurare l’audience del nostro sito e proporti contenuti adattati ai tuoi centri d’interesse. Clicca qui per saperne di più

Accetto